Intervista a Chiara Ferraris – Google Adsense

Set 15, 2015 by Matteo PAroni in  News

In che anno hai iniziato e perchè?

Ho iniziato a lavorare nel web marketing nel 2012, dopo la laurea e una breve esperienza nel marketing tradizionale. Il perché è semplice: se fare marketing significa entrare in contatto con le persone, siano essi consumatori finali o clienti intermedi, il posto migliore dove farlo è il web, non solo perché le persone sono online ogni giorno di più, ma soprattutto per le grandi opportunità che il digitale offre e continuerà ad offrire. E non sto parlando solo di opportunità economiche, al contrario credo fortemente che il digitale abbia migliorato le nostre vite e se usato nel pieno rispetto dell’intelligenza umana, non potrà che migliorarle ancora.

Come hai imparato a fare la tua attività?

Ho imparato grazie alla guida di persone esperte ma anche grazie alla curiosità e alla voglia di sperimentare. Questo valeva nella azienda editoriale dove lavoravo prima ma vale ancora oggi in Google dove la voglia di innovare e trovare sempre nuove soluzioni sono fondamentali.

Quali colleghi o figure professionali ti hanno ispirato?

Ci sono colleghi e professionisti che mi hanno ispirato più di altri e sono quelli dai quali ho imparato soprattutto i valori e le modalità con cui affrontare le sfide professionali. Tuttavia penso che il trucco stia nel cercare di assimilare qualcosa da tutti quelli che incontriamo, perché ciascuno ha alle spalle esperienze differenti e se ascoltiamo con attenzione non c’è nessuno da cui non potremo imparare qualcosa.

Quale sara il futuro dell’attività di cui parlerai al wm expo?

Al WMExpo parlerò di AdSense e di come è possibile trasformare una passione in un lavoro vero e proprio, con l’online advertising. Grazie al web e a Google in particolare, oggi una persona con una passione e la voglia di condividerla, se è in grado di produrre dei contenuti di qualità, grazie a strumenti come Google AdSense può guadagnarsi da vivere e avere successo. Il principio alla base di questo sistema non cambierà nel futuro, sicuramente ci saranno trasformazioni nelle modalità in cui questo avviene, alle quali in realtà stiamo già assistendo oggi, ma personalmente credo che queste potranno solo portare nuove opportunità e premiare sempre di più la qualità dei contenuti che sono l’ago della bilancia del sistema che unisce inserzionisti (advertisers), editori (publishers) e utenti (users).

Che lavoro desideresti fare oggi?

Direi proprio quello che sto facendo ora.

Un tweet del perchè le persone dovrebbero partecipare al wmexpo

Il web marketing è in continua evoluzione, parlarne con chi ci lavora ogni giorno non può che aiutarci a capirne di più e a cogliere le opportunità.

Che consigli daresti ad un neolaureato che volesse intraprendere la tua carriera lavorativa?

Ho 28 anni e mi sono laureata nel 2012 quindi non mi sento lontana da chi si laurea oggi. Il mio consiglio è cercare di bilanciare le proprie attitudini e passioni, che sono fondamentali per farci fare bene il nostro lavoro ma che a volte ci tengono ancorati a ciò che già conosciamo, con la curiosità per quello che ancora non conosciamo, l’intraprendenza e la voglia di assumersi dei rischi perché, citando Mark Twain, “Tra vent’anni sarete più delusi per le cose che non avete fatto che per quelle che avete fatto. Quindi mollate le cime, allontanatevi dal porto sicuro. Prendete con le vostre vele i venti. Esplorate, sognate, scoprite.”

Che cos’è il Digital Women Caffè?

Ott 18, 2018

Un momento di incontro informale, tra professioniste, studentesse e appassionate di digitale. Si terrà la mattina del sabato, al bar dell’hotel in cui si tiene WMExpo, dalle 8.45 alle 9.25. Perché il Digital Women Caffè? L’anno scorso ero presente come relatrice e moderatrice al Web Marketing Expo e, notando pochissime donne tra le speaker, ho […]

Intervista a Marco Ziero che ci anticipa di cosa parlerà al WM EXPO

Lug 26, 2016

Di seguito l’intervista fatta a Marco Ziero di Moca (agenzia di web marketing di Treviso) che anticipa il tema del suo intervento al WM EXPO.   1) Quale sarà il futuro dell’attività di cui parlerai al WM EXPO? Parlerò di come il mobile ha introdotto delle novità di rilievo nella search e nella SEO; sia in termini […]

ASO e SEO: similitudini

Apr 20, 2015

Le prime volte che mi sono trovato nella situazione di dover spiegare ed introdurre l’ASO (acronimo che sta per App Store Optimization), anche nell’ottica di rendere il concetto immediatamente comprensibile, ho semplificato con una cosa del tipo “è come la SEO ma per le app mobile e quindi l’ambiente di lavoro è quello degli store […]