Intervista a Matteo Monari, co founder di BizUP

Ago 29, 2017 by Marco Fabris in  News

Quale sarà l’attività di cui parlerai al WM EXPO?

Nel mio intervento parlerò, più che di una specifica attività SEO, della strutturazione delle micro-attività che ogni giorno vengono svolte all’interno di un progetto, e di come adottare un approccio strutturato anche in attività SEO che per loro natura tendono a variare molto da progetto a progetto.

Quale strategia marketing consiglieresti per una startup?

Sicuramente una strategia che ha alla sua base dei forti investimenti in campagne paid, attentamente misurate in termini di ROI e di trazione dal punto di vista degli utenti. Tipicamente raccomanderei alla startup di valutare l’adozione di sistemi di incentivazione del tipo “membergetmember” e similari, e a dotarsi di strumenti di analytics interni per capire quale tipologia di utente è in effetti più importante e di valore relativamente alla “trazione” della startup – che in fase di lancio è spesso il KPI più importante.

Qual’è stata la novità più importante del tuo settore del 2017?

Ogni anno le novità sono molte, ma penso che quest’anno per ciò che riguarda la SEO – che è il settore in cui si colloca il mio intervento – la novità più importante sia stata la sequenza di update algoritmici di inizio anno: Moz ne segnala ben 4 da inizio anno ai primi di Marzo: https://moz.com/google-algorithmchange. Questo non tanto per il contenuto o gli effetti degli aggiornamenti in sé, ma come memento del fatto che i motori sono ancora in continua evoluzione, e che sempre più è necessario fare SEO più con un approccio logico e pragmatico che con un approccio da manuale basato su dogmi passato o su “ciò che ancora funziona”.

Che novità pensi arriveranno nel 2018 per il tuo settore?

Più che novità tecniche, penso che nel 2018 dovremo prendere atto di alcuni trend che si affermeranno ancora di più. Dando per scontato l’importanza del mondo mobile, mi riferisco soprattutto lato SEO al fenomeno delle ricerche vocali, e lato Social all’affiancamento dell’onnipresente Facebook da parte di app “secondarie” (lo sono davvero?) come Instagram e Whatsapp – per non parlare del mondo delle chat e quindi dei chatbot, non solo in ambito caring ma anche e soprattutto marketing e sales.

Quali sono gli errori più comuni che noti nel tuo settore?

L’errore più comune che noto è un eccessivo focus sul tecnicismo, sul “trucchetto” o sul particolare e una diffusa mancanza di visione strategica e di metodologie strutturate – che è un po’ quello a cui cerco di sopperire con il mio intervento 😉

Un tweet del perchè le persone dovrebbero partecipare al wmexpo

Per capire, per ogni progetto SEO, non solo COSA fare – ma anche COME, QUANDO e soprattutto PERCHÉ!

Matteo Monari

co-fondatore @ BizUp

View profile

Intervista ad Andrea Scarpetta

Giu 29, 2015

In che anno hai iniziato e perchè? Sembra buffo …ma non ne sono sicuro, credo che fosse attorno all’anno 2002. Il perchè sarà più chiaro nel prossimo punto. Come hai imparato a fare la tua attività? E’ stato un approccio “utilitaristico”: io considero tutte le attività di marketing come “equivalenti” e ho iniziato ad avvicinarmi […]

Intervista a Salvatore Aranzulla

Apr 28, 2015

In che anno hai iniziato e perchè? Ho iniziato nel 2002 con il blog www.aranzulla.it al fine di raccogliere le risposte alle domande che i miei amici mi ponevano sull’informatica. Nel corso degli anni il blog si è strutturato in una vera e propria azienda: oggi realizziamo 12 milioni di visite al mese. Come hai […]

Intervista a Miriam Bertoli

Ago 26, 2016

Quale sarà l’attività di cui parlerai al WM EXPO? Parlerò di contenuti e di content marketing, in particolare delle differenze che ci sono nel fare bene marketing mettendo al centro i contenuti per imprese che hanno come clienti persone dentro altre imprese (B2B) da un lato e privati/Consumer (B2C) dall’altro. Sto preparando un intervento niente […]