Intervista ad Andrea Vit

Mag 19, 2015 by Staff WM EXPO in  News

In che anno hai iniziato e perchè?

Ho iniziato a conoscere il fantastico mondo del digital marketing nel 2006 grazie al mio percorso di studi all’università Cà Foscari: il mio professore di “commercio elettronico” mi propone di approfondire uno strumento pubblicitario in crescita vertiginosa “Google AdWords”, che è diventata la mia tesi di laurea.

Durante lo svolgimento della tesi, ho la fortuna di entrare in contatto con Miriam Bertoli e Christian Carniato di una delle realtà più evolute nel mondo del search marketing, TSW di Treviso: parliamo di SEO, SEM e mi lascio inebriare da quel mondo fatto di rapporti con grandi clienti, analisi dei numeri, comunicazione e budget.

Così esattamente dopo una settimana dalla mia laurea, lascio il mio impiego come programmatore ed entro nel team TSW: da quel giorno ho iniziato a divertirmi e ad imparare nel mondo del digital marketing e dell’e-commerce.

Come hai imparato a fare la tua attività?

Nel percorso professionale che ho svolto finora, ho avuto il piacere di conoscere persone che mi hanno insegnato tantissimo e mi hanno dato una mano nella mia crescita: sporcandosi le mani con me nei progetti.

Adoro il mestiere che faccio e credo che gran parte del bello del mio lavoro sia la condivisione: quando ho l’opportunità di passare del tempo con un professionista competente, per me è un piacere cambiarsi informazioni consigli ed imparare reciprocamente.

Quali colleghi o figure professionali ti hanno ispirato?

Beh sicuramente ho lavorato con davvero moltissime persone competenti ma non c’è una persona in particolare: TSW ed il suo team mi ha permesso di conoscere a fondo il tema dei motori di ricerca e dell’ottimizzazione della user experience attraverso i dati di web analytics.

YOOX mi ha fatto conoscere il mondo dell’e-commerce ed è stata una palestra che ricordo con particolare affetto e Filoblu mi ha dato l’opportunità di gestire l’avvio e la gestione di diversi progetti e-commerce dalla A alla Z.

Inoltre i clienti delle aziende per cui ho lavorato mi hanno ispirato perchè mi hanno fatto capire il bisogno delle aziende: da un breif, una telefonata o una mail di un cliente si può capire molto di più di quello che ci pensa. 🙂
Pensate che mi hanno talmente ispirato che ora sono all’altra parte e svolgo felicemente il ruolo del cliente in un’azienda e devo dire che è il mondo visto da un’altra prospettiva.

Quale sara il futuro dell’attività di cui parlerai al wm expo?

Beh non so ancora di che cosa parlerò…magari a Settembre sarà già una cosa vecchia 🙂

Se dovessi scegliere 3 hashtag rappresentativi del futuro dell’e-commerce, quale sarebbero?

1- #rilevanza

Tutto va in quella direzione, specie nell’e-commerce: mandi e-mail pensate per quel particolare cluster di utenti, prepari contenuti interessanti con un piano editoriale mirato, fai offerte personalizzate per le abitudini di acquisto, interagisci nei social media con il linguaggio e la creatività giusta per catturare l’attenzione, ecc.

2- #datadriven

Se investi denaro online senza essere guidato dai numeri, perdi la migliore occasione per conoscere il tuo cliente finale.

3- #servizi

Le persone si aspettano da ogni e-commerce il massimo: una consegna il sabato, un reso gratuito, un customer care attento e gentile sia via social che in live chat, un sito semplice da trovare e da utilizzare, il metodo di pagamento che è abituato ad utilizzare, una scheda prodotto con tutte le informazioni necessarie come se si stesse parlando con un commesso, le revisioni dei prodotti degli utenti, ecc.

Se non dai il servizio atteso, l’esperienza di acquisto del cliente è negativa e anche le migliori campagne di digital marketing falliscono.

Che lavoro desideresti fare oggi?

Quello che sto facendo. 🙂

Un tweet del perchè le persone dovrebbero partecipare al wmexpo

Sicuramente per la qualità dei relatori, a parte un certo Vit, che non vi consiglio di ascoltare.

Che consigli daresti ad un neolaureato che volesse intraprendere la tua carriera lavorativa

Il mondo dell’e-commerce è in continua evoluzione e necessita di un ampissimo spettro di competenze, figure professionali e possibilità di carriera: c’è solo l’imbarazzo della scelta.
Decidi qual è l’argomento che ti piace di più e fanne la tua passione.

ASO e SEO: similitudini

Apr 20, 2015

Le prime volte che mi sono trovato nella situazione di dover spiegare ed introdurre l’ASO (acronimo che sta per App Store Optimization), anche nell’ottica di rendere il concetto immediatamente comprensibile, ho semplificato con una cosa del tipo “è come la SEO ma per le app mobile e quindi l’ambiente di lavoro è quello degli store […]

Cosa sono le 6° personas e perché faranno impennare anche il tuo fatturato attraverso LinkedIn Pulse

Giu 30, 2016

Di certo quando ho deciso di dare una seconda chance a LinkedIn pulse non mi sarei mai immaginata che nel giro di pochi mesi – 3 per la precisione – sarei stata costretta ad aprire una nuova azienda, assumere due persone e correre da una parte all’altra dell’Italia per incontrare e rilanciare nuovi brand. Però […]

Intervista a Filippo Toso: relatore del WM EXPO 2016

Giu 06, 2016

In che anno hai iniziato e perchè? Ho iniziato a pubblicare video online circa 9 anni fa. Il primo filmato che ho caricato su YouTube è nato da un incrocio di eventi: uno dei primi esperimenti di Social Journalism e una frana avvenuta in una valle in Alto Adige dove ho trascorso le vacanze per […]